Akorò

Akorò

Paese: 

Uganda

Regione: 

Karamoja

Luogo: 

Matany

Data avvio: 

2 Gen 2011

Stato: 

  • Attivo

Beneficiari: 

Pazienti malnutriti dell’Ospedale

Budget: 

11.000 € / anno

Genesi progetto: 

Secondo gli ultimi dati raccolti dalle Nazioni Unite nel 2010, l’81% della popolazione della regione è a rischio di insufficienza alimentare: adulti e bambini soffrono spesso di denutrizione o malnutrizione gravi, che impediscono un pieno recupero anche dopo corretto e completo trattamento della malattia.
Circa il 50% dei pazienti malnutriti presenta confezione TB/HIV.

Da anni l’ospedale provvede, in collaborazione con World Food Program e altre organizzazioni, un supporto alimentare che, nel corso degli anni, è stato progressivamente ridotto ad una sola integrazione episodica, del tutto insufficiente rispetto alle reali esigenze.
In accordo con l’Amministrazione ospedaliera del S. Kizito, IDEA onlus, dal mese di febbraio 2011, ha avviato il progetto “Akorò” (in lingua locale akorò significa fame) che consente la somministrazione di circa 25.000 pasti all’anno ai pazienti che ne hanno bisogno.

Background: 

IDEA onlus ha iniziato nel 2009 la propria attività di supporto medico all’Ospedale S. Kizito, dedicandosi primariamente al supporto del Reparto Tubercolosi e della clinica per pazienti affetti da HIV/AIDS tramite l’invio di medici volontari italiani.

Dall’inizio dell’attività in loco, la criticità maggiormente rilevata da tutto il personale medico volontario, identificata in primis dal personale locale e dall’Amministrazione ospedaliera, è quella relativa alle carenze nutrizionali dei pazienti.

Obiettivi: 

  • Garantire un supporto nutrizionale ai pazienti ricoverati affetti da tubercolosi, con priorità ai pazienti affetti da denutrizione/malnutrizione grave ed ai pazienti con confezione TB/HIV;
  • Garantire un supporto nutrizionale per altri pazienti ricoverati ed individuati, quali affetti da deficienze nutrizionali gravi.

Azioni: 

  • Individuazione delle derrate alimentari disponibili all’acquisto in loco e adatte all’implementazione nella dieta del paziente critico infetto da Tubercolosi / HIV;
  • Acquisto e trasporto delle derrate da parte del partner locale (Amministrazione St. Kizito Hospital);
  • Quotidiana preparazione dei pasti da parte di personale interno all’ospedale;
  • Quotidiana distribuzione dei pasti ai pazienti per i quali è stato previsto in cartella il trattamento di “Complete Feeding”;
  • Monitoraggio della distribuzione delle derrate e valutazione degli effettivi benefici.

Millenium goals: