News da Kalongo - l'arrivo di Nicola

News da Kalongo - l'arrivo di Nicola

30 Apr 2019

Tempo di partenze e di nuovi arrivi al Doctor Ambrosoli Memorial Hospital di Kalongo.

La scorsa settimana sono rientrati prima il dr. Costantino Bolis, di Lodi, quindi il nostro Jacopo: i due anestesisti hanno seguito una missione breve ma molto intensa per la sala operatoria di Kalongo. Oltre all'impegno costante a fianco dei tecnici di anestesia locali, con cui hanno gestito il surgical camp ortopedico, si sono dedicati ad importanti attività formative ma soprattutto hanno condotto una valutazione complessiva della situazione attuale. La finalità infatti è stata infatti cercare di comprendere il dettaglio della situazione presente - nelle sue criticità e nei suoi punti di forza - per poter pianificare con la Fondazione Ambrosoli, con la dottoressa Carmen Orlotti ed il CEO dr. Smart i prossimi passi di questa collaborazione. Un breve periodo, ma molto intenso, per attività clinica ma soprattutto per incontri, scambi, riflessioni. Ringraziamo davvero Costantino e Jacopo - nostro referente per il progetto anestesia - per aver messo a disposizione il proprio tempo e la propria competenza; e soprattutto per il lavoro che da ora in poi continuerà insieme. Infatti, come sempre, l'impegno non termina con il periodo in Uganda, ma mira proprio a dare continuità e solidità ad obiettivi condivisi nonostante la distanza!

A Kalongo intanto si è ormai "ambientata" Martina, specializzanda in pediatria, che lavora quotidianamente nel reparto pediatrico. Tanti per lei i casi complessi, in un reparto che si conferma sempre il più affollato dell'intero ospedale; ma dopo essere entrata nelle dinamiche locali - in una realtà non certo facile, data la differenza enorme rispetto alla clinica cui siamo abituati in Italia... - sappiamo che ora Martina sta davvero fornendo un contributo molto importante per l'ospedale. Sulla nostra pagina Facebook IDEA.onlus potrete seguire il racconto delle sue esperienze...

E ancora, a proposito di novità da Kalongo... Il 26 aprile è atterrato anche Nicola, specializzando in malattie infettive della Scuola di Specializzazione di Torino, che presterà il proprio servizio in ospedale per i prossimi tre mesi. Un altro aiuto di certo importante per l'ospedale. E come sempre, di sicuro una importante esperienza umana e professionale per Nicola. Siamo davvero felici di come queste collaborazioni stiano proseguendo, in una staffetta che acquista ancora maggiore valore grazie a questa continuità.